News

Home / News / La cellulite maschile
La cellulite maschile

La cellulite maschile

Written on 29/03/2021
by Dr. Oreste Di Mattei Di Matteo

La cellulite è un disturbo prevalentemente femminile nonostante ciò gli uomini possono essere colpiti da questo inestetismo con forme e modalità differenti. La cellulite maschile è chiamata idrolipessia e si manifesta in alcuni soggetti con particolari predisposizioni genetiche ed ormonali in corrispondenza di collo, braccia, schiena e addome.

Rispetto alla cellulite femminile, dunque, l’idrolipessia tende a manifestarsi in zone diverse del corpo e anche con inestetismi differenti. La pelle a buccia d’arancia, nell’uomo, ha un aspetto decisamente diverso perché la posizione dei setti fibrosi nei tessuti maschili è diversa rispetto a quella delle donne.

 

Cellulite maschile: le cause

La cellulite negli uomini può essere causata da fattori come:

L’idrolipessia, inoltre, è fortemente aggravata da:

  • Dieta malsana
  • Stile di vita sedentario
  • Attività sportiva eccessivamente intensa

 

Cellulite maschile: squilibrio ormonale.

Gli ormoni sono responsabili della distribuzione del grasso nei tessuti; nei maschi questi ormoni sono il testosterone e l’adrenalina. Alcuni studi indicano che possono esserci anche ragioni ormonali per la formazione della cellulite maschile legata agli estrogeni che, sebbene in quantità minori rispetto alle femmine, sono prodotti dal corpo maschile. Le alterazioni possono portare a una maggiore concentrazione di estrogeni provocando lo sviluppo della cellulite.

 

Cellulite maschile: lo stile di vita

Uno stile di vita sedentario, una dieta malsana, un consumo eccessivo di cibo e la mancanza di esercizio fisico portano alla cellulite. Molti uomini non ne sono consapevoli perché il grasso si accumula in zone diverse rispetto alle donne e perché l’idrolipessia ha manifestazioni estetiche radicalmente differenti.

 

Cellulite maschile: dieta malsana

Le cattive abitudini alimentari hanno un impatto importante sulla formazione della cellulite. Cibi grassi, fritti, zuccheri e carboidrati sono nemici dello star bene ma non bisogna dimenticare l’effetto devastante dell’alcool, del fumo e di altre cattive abitudini.

Altri fattori che causano la cellulite negli uomini sono:

  • Età

L’età, negli uomini, sembra essere un fattore determinante per la formazione della cellulite. Anche in soggetti in forma vi è la tendenza a sviluppare accumuli adiposi nella zona addominale dopo i 30 anni.

 

  • Abbigliamento stretto

Proprio come accade per le donne, l’abbigliamento o le scarpe troppo stretteriducono la circolazione sanguigna contribuendo a quei processi che determinano la cellulite.

  • Abuso di birra e alcolici in generale

L’abuso di alcool è una delle principali cause di obesità e sovrappeso negli uomini, senza dimenticare gli innumerevoli disturbi che l’alcool contribuisce a provocare.

 

Cellulite maschile: perché un’attività fisica eccessivamente intensa aumenta il rischio di cellulite nei maschi?

L’attività fisica regolare è molto importante per la salute perché aiuta le persone a vivere meglio e mantenersi in forma, ma cosa succede quando l’attività fisica diventa eccessiva ed estenuante? A parte il danno che può essere prodotto a muscoli e legamenti, l’esercizio fisico oltremisura provoca acido lattico che è stato rilevato come elemento centrale nella ritenzione idrica maschile.

Se il ruolo dell’acido lattico non dovesse essere sufficiente, l’eccessivo esercizio fisico permette la produzione di grandi quantità di aldosterone un ormone che genera un naturale effetto ritentivo. È chiaro che, come per le donne, la cellulite non va confusa con gli accumuli adiposi.

 

Cellulite maschile: quali trattamenti sono consigliati?

La cellulite negli uomini si combatte, in linea di massima, con le stesse modalità e gli stessi trattamenti femminili. Prima di intraprendere ogni trattamento, però, è importante ricordare che gli aspetti centrali per la lotta alla cellulite sono:

  • Dieta equilibrata (abbondanza di fibre e verdure)
  • Ridurre l’assunzione di sodio
  • Adeguata idratazione
  • Eliminare fumo e alcool
  • Attività fisica costante

Per trattamenti di medicina estetica più mirati è opportuno consultare sempre un medico esperto e un chirurgo estetico che hanno già ottenuto buoni risultati con trattamenti effettuati su uomini; questi dovrebbero rimanere con le loro caratteristiche di genere. Molti trattamenti possono essere utilizzati ma, data la diversa struttura anatomica degli uomini, alcune delle macchine richiedono tarature e standardizzazioni diverse da quelle per le donne.

Anche per gli uomini che vogliono sottoporsi a trattamenti di medicina estetica o liposuzione, si consiglia di consultare medici e chirurghi esperti. La linea di fondo è che dovrebbero esserci aspettative realistiche per evitare insoddisfazione e malcontento. Come per le donne, la liposuzione è l’intervento decisivo per gli inestetismi causati dall’accumulo di grasso e solo raramente migliora la ritenzione idrica che determina la cellulite. Per quanto riguarda le donne, non esistono cure miracolose ed è quindi necessario sapere cosa accadrà e quali saranno i risultati.

 

 

Fonti:

  • Carlo D’Aniello, Manuale di Medicina Estetica, Masterbooks, 2019.
  • Alberto Massirone, Trattato di Medicina Estetica, Piccin Nuova-Libraria, 2010.
  • Enzo Emanuele, Cellulite: Advances in treatment: Facts and controversies, Clinics in Dermatology, Vol.1, Issue 6, 2013.
  • Neil Sadick, Treatment for cellulite, Italian Journal of Woman’sDermatology, Vol.5 Issue 1, 2019.
  • Laura Rossi et al., Linee guida per una sana alimentazione, dossier scientifico CREA, 2017.

BehzadTaati et al, Exercise-BasedApproaches to the Treatment of Cellulite, International Journal of medical Reviews, Vol 6 n°1, 2019.